Ogni giorno milioni di persone si affidano ai motori di ricerca online per trovare la risposta alle loro domande: i motori di ricerca individuano i siti con i contenuti più utili ed esaustivi e li posizionano quindi tra i primi risultati per offrire agli utenti le migliori informazioni in rete.
Per questo motivo i contenuti di un sito internet possono rendere un sito inutile o, al contrario, trasformarlo nella migliore pubblicità per la tua azienda.



Cosa vuol dire SEO?

L’acronimo SEO sta per Search Engine Optimization, ovvero Ottimizzazione per i Motori di Ricerca. La Search Engine Optimization è un mezzo fondamentale per rendere un sito attraente ai motori di ricerca come Google, aumentandone la posizione in classifica.

Non importa quanto un sito internet sia bello: se è introvabile su Google la sua esistenza non porterà alcun beneficio all’impresa.

Oltre il 95% delle ricerche online viene svolto attraverso Google; questo dato lo rende indiscutibilmente il motore più utilizzato, con un flusso di circa 3,3 miliardi di ricerche giornaliere.

L’utente medio, però, consulta solamente i primi 10 risultati della ricerca, ovvero non va oltre la prima pagina. Per questo motivo è importante che il proprio sito venga realizzato in ottica SEO e che sia facilmente individuabile su Google.

È bene chiarire tre punti fondamentali riguardo agli algoritmi di Google:

  • sono sconosciuti anche ai tecnici più esperti
  • vengono perfezionati continuamente per rispondere al meglio alle domande degli utenti
  • sono spesso modificati per evitare che qualcuno possa sfruttarli e penalizzare, così, la qualità del servizio offerto

Per questo motivo è compito dei SEO specialist tenersi costantemente aggiornati e individuare le giuste parole chiave per poter trasformare un testo ottimizzandolo per Google e per l’utente.